FIRMA ORA
Ci siamo rotti i polmoni.
No allo smog!


L’inquinamento atmosferico causa ogni anno in Italia più di 50mila morti, oltre a contribuire a indebolire irrimediabilmente la salute dei cittadini.
È tempo di pretendere città più pulite e più vivibili. Unisciti a noi.

 

Chiediamo al Governo risposte urgenti nella lotta allo smog, a partire dagli interventi sulla mobilità e l’uso dello spazio pubblico e della strada.

Intervenire in maniera rapida ed efficace sulla riduzione dell’inquinamento atmosferico nel nostro Paese è una priorità esattamente come prioritaria è stata, e continuerà ad essere, la battaglia contro il Covid19.
Lo dimostrano, inesorabilmente, anche i dati del 2020 elaborati da Legambiente. Ben 60 città italiane hanno superato i valori medi annuali di inquinamento indicati dall’Organizzazione Mondiale della Sanità come soglia per tutelare la salute dei cittadini. Tra le città peggiori troviamo Torino, Milano, Padova, Rovigo, Venezia, Treviso, Cremona, Lodi, Vicenza, Modena e Verona.

Durante il lockdown abbiamo riscoperto quanto fosse migliorato l’ambiente delle nostre città liberate dalla pesante cappa dell’inquinamento atmosferico. Dobbiamo puntare ad avere città pulite e più vivibili anche dopo la pandemia.

Vogliamo delle Clean Cities!



No allo smog



LE NOSTRE RICHIESTE



Vogliamo muoverci senza inquinare.
Chiediamo il potenziamento del trasporto pubblico locale, che deve essere sostenibile ed efficiente, aumentando anche le corsie preferenziali. Al 2030 i mezzi dovranno essere solo a emissioni zero come già previsto a Torino, Cagliari, Bergamo e Milano.




Città a misura d’uomo e non di macchine.
Stop progressivo alla circolazione delle auto nei centri delle città. Senza deroghe e senza scappatoie, come quelle richieste per gli obsoleti euro4. Occorre ripensare allo spazio pubblico delle città, cominciando dall’estensione delle aree pedonali e dalla creazione di percorsi ciclo-pedonali che connettano intere porzioni di città e di quartieri. I cittadini devono sentirsi liberi di muoversi a piedi e in sicurezza nella vita di tutti i giorni.




Basta sperperare risorse e ingannare i cittadini.
Stop a inutili incentivi per la sostituzione delle auto: i cittadini rischiano di spendere inutilmente soldi per comprare mezzi già obsoleti o presto fuori legge, come gli euro5.




Vogliamo muoverci “leggeri”.
Spazio alla mobilità leggera in tutte le su forme (a piedi, in bici, col monopattino, sedie a rotelle elettriche), favorendo come in programma a Parigi l’approccio “15 minuti”: città, comuni e quartieri dove tutti i servizi essenziali sono raggiungibili a piedi in un quarto d’ora.




A casa vogliamo essere sicuri senza inquinare.
Abitazioni ad emissioni zero grazie alla capillare diffusione del “Bonus 110%” che favorisca il progressivo abbandono delle caldaie a gasolio e carbone da subito, e a metano nei prossimi anni.


Legambiente
Legambiente è un’associazione senza fini di lucro, fatta di cittadini e cittadine che hanno a cuore la tutela dell’ambiente in tutte le sue forme, la qualità della vita, una società più equa, giusta e solidale.

Privacy | Cookie